Giovedi, 7 luglio 2022

“Cura la lettura”, nasce il nuovo canale multimediale per crescere con i libri




Uno spazio digitale interamente dedicato alla lettura con consigli degli esperti, interviste, approfondimenti e tante proposte a misura di bambini, bambine, ragazzi e ragazze: è il canale ‘Cura la lettura’, che debutta sulla nuova piattaforma multimediale A Scuola di Salute grazie alla collaborazione tra l’Istituto per la Salute dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Centro per il Libro e la Lettura, Istituto autonomo del Ministero della Cultura.

Nel canale tematico Cura la lettura, creato nell’ambito della collaborazione, è già disponibile una serie di 12 video-interviste e 6 podcast: gli specialisti del Bambino Gesù spiegano l’importanza del libro nella crescita del bambino e forniscono consigli pratici ai genitori per incoraggiare i più piccoli alla lettura; mentre gli esperti del Centro raccontano la centralità di un’educazione dedicata per insegnare a bambini e ragazzi a leggere bene e con continuità e forniscono consigli di lettura adatti ad ogni età.

La lettura, motore per la crescita

La lettura riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo dei bambini in ogni epoca dell’infanzia – spiega l’Ospedale Bambino Gesù. – Il neonato è attratto dal ritmo della voce del genitore e la musicalità di una storia letta ad alta voce è capace di incantare anche i più piccoli, fin dalla nascita. Accoccolarsi insieme e leggere rafforza molto il legame tra genitori e figli. Inoltre, un bambino abituato quotidianamente all’ascolto di letture, svilupperà più facilmente il linguaggio, sarà più curioso, avrà voglia di imparare a leggere e avrà migliori tempi di attenzione perché abituato ad ascoltare.

Il suggerimento degli esperti per i genitori è, dunque, di “leggere molto insieme ai propri figli, perché questa attività è una delle basi più importanti per lo sviluppo del linguaggio orale e, successivamente, per l’apprendimento della lettura ed è significativamente più efficace rispetto alla visione di una storia animata su un dispositivo digitale o dell’ascolto di una versione audio”.